Agli Iscritti all’Albo,

       come già comunicato per il versamento della quota annuale di iscrizione all'Albo, il pagamento tramite MAV bancario, ha evidenziato alcune criticità: mancato recapito a molti Iscritti, pagamenti effettuati alle Poste Italiane accreditati sul conto corrente del Collegio dopo mesi, aumento esponenziale dei costi bancari di predisposizione e di invio degli stessi MAV.

     L’alternativa ai MAV, che poteva essere adottata dal nostro Collegio, così come utilizzata da molti altri Collegi, era quella dell’emissione del ruolo e quindi della cartella di pagamento tramite Agenzia delle Entrate- Agente delle Riscossione.

     Il Consiglio, dal 2019, ha ritenuto di voler dare fiducia agli Iscritti contando sul loro senso di responsabilità, ricordando che il Collegio, che rappresenta la categoria ed è interlocutore di istituzioni, enti pubblici e privati e sottoposto alla vigilanza del Ministero della Giustizia, come previsto dalla normativa, basa la sua sostenibilità solo sul contributo annuale degli Iscritti.

    Pertanto il Consiglio ha deliberato di non ricorrere all’emissione del ruolo, ma di procedere alla riscossione del contributo per l’iscrizione all’Albo attraverso versamento diretto sul conto corrente postale o a mezzo di bonifico bancario.

La quota di iscrizione all’Albo per il 2020 è rimasta invariata a 290,00 €.

Di seguito i dati per il versamento diretto:

  • Conto corrente postale n. 14260574

    intestato a Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Livorno

    causale: Quota iscrizione Albo 2020

    importo: 290,00 €.

  • Conto corrente bancario Iban IT 02 D 08461 13900 000010359958

    Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci

    intestato a Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Livorno

    causale: Quota iscrizione Albo 2020

    importo: 290,00 €.

La scadenza per il pagamento della quota di iscrizione all’Albo è fissata, come ogni anno, al 31.03.2020

Secondo la delibera dell’Assemblea degli Iscritti del 2005, è possibile posticipare il pagamento della quota di iscrizione al 31.08.2020 con una maggiorazione di 50,00 €.

Pertanto la posizione è regolare se entro il 31.08.2020 verrà versato il totale di 340,00 €.

Successivamente al 31.08.2020 verrà aperta la posizione di morosità e per sanarla sarà necessario versare la quota di 290,00 € più la sanzione di 150,00 €, per un totale di 440,00 €, entro il 31.12.2020

Dopo il 31.12.2020, in caso di perdurante morosità, il Consiglio procederà alla sospensione dall’Albo a tempo indeterminato, senza altro avvertimento, e alla riscossione della quota e della sanzione tramite ruolo esattoriale. Della sospensione verrà data comunicazione agli iscritti e agli Enti ai quali viene comunicato l’Albo (Comuni, Agenzia del Territorio, Tribunale…)

La revoca della sospensione a tempo indeterminato potrà avvenire solo con la regolarizzazione dei versamenti arretrati e con il pagamento delle spese per la sospensione (spese di notifica, spese postali…)

Confidando nella collaborazione di tutti gli Iscritti, il Consiglio invita i Colleghi alla correttezza e puntualità dell’adempimento.